Giano Editore [0]

news

Offerta ebook - Il colpevole di Lisa Ballantyne a 1,99 euro

01.09.2014
Offerta ebook - Il colpevole di Lisa Ballantyne a 1,99 euro

OFFERTA - SOLO PER OGGI: Il colpevole di Lisa Ballantyne a 1,99 euro           IL GRUPPO NERI POZZA TI OFFRE LA POSSIBILITA' DI ACQUISTARE GLI...

Da oggi acquista gli ebook Neri Pozza e Giano dal sito

20.12.2013
Da oggi acquista gli ebook Neri Pozza e Giano dal sito

        DA OGGI IL GRUPPO NERI POZZA TI OFFRE LA POSSIBILITA' DI ACQUISTARE GLI  EBOOK  DELLA CASA EDITRICE DIRETTAMENTE DAL SITO   VAI SU...

Jakob Melander al Festival del Giallo di Cosenza

17.10.2013
Jakob Melander al Festival del Giallo di Cosenza

Jakob Melander ospite del Festival del Giallo di Cosenza presenterà al pubblico il suo libro Nei tuoi occhi         sabato 19 ottobre alle ore...

cerca un libro

newsletter

Iscrivetevi alla nostra newsletter, sarete sempre aggiornati su tutte le nostre iniziative e pubblicazioni.




  Lette e comprese le informazioni sulla privacy autorizzo al trattamento dei dati forniti

Scheda libro

Le novità Giano Editore

ritorna

L'alchimia dell'omicidio

Autore: Carol McCleary
Titolo: L'alchimia dell'omicidio

collana: Nerogiano

ISBN 978-88-625-1038-7
Pagine 480
Euro 19,00
Collana: Nerogiano

È il 1889 a Parigi, l’anno dell’Esposizione Universale in cui la Ville Lumière vorrebbe mostrarsi al mondo intero come la capitale vera del XIX secolo, la città del progresso e della modernità.
In questa notte fosca, tuttavia, in cui la nebbia sottile rende ancora più sinistro il bagliore giallastro dei lampioni a gas, per i vicoli umidi di Montmartre si aggira qualcuno che sa che nella Ville Lumière non si sono dati appuntamento soltanto gli spiriti illuminati e moderni del globo, ma anche quelli terribili e antichi del male.
Ha un logoro vestito nero con una scollatura indecente e vertiginosa, un rossetto da due soldi e un’andatura volgare. Ma non è una prostituta. Si chiama Nellie Bly, ma questo non è il suo vero nome. Ha adottato uno pseudonimo perché il mestiere di cronista non si addice a una donna alla fine dell’Ottocento.
E Nellie Bly è una cronista, precisamente una giornalista del newyorchese World del signor Pulitzer. Una giornalista che è andata a caccia delle storie più stravaganti ed è al corrente di cose che inaridirebbero l’anima di chiunque. Come la faccenda della Febbre Nera, ad esempio, la terribile epidemia che rende dapprima i corpi maleodoranti e poi li decompone, il flagello che come un Cupo Mietitore con la sua falce sanguinaria sta per abbattersi sulla popolazione di Parigi.
Nellie, però, non è a Montmartre per la Febbre Nera, ma per snidare un’altra forza maligna che si aggira per le strade della collina famosa per i suoi artisti, i suoi poeti e le sue prostitute. Grazie a una serie di intuizioni, a qualche informazione e anche a una bella dose di imprudenza, ha seguito le imprese raccapriccianti di un killer da New York a Londra e ora a Parigi. Un mostro depravato assetato di sangue femminile, un alchimista dell’omicidio che, come un chimico medievale, ha una passione per il lato oscuro del sapere e colora la scienza di follia e crimine.
Thriller che ci conduce al tempo di Jack lo Squartatore e della Febbre Nera, in compagnia di illustri personaggi, quali Oscar Wilde, Jules Verne e Louis Pasteur, L’alchimia dell’omicidio presenta  «una protagonista femminile indimenticabile» (Thomas Fleming) ispirata al personaggio reale di Elizabeth Jane Cochran, la prima reporter investigativa americana che firmava i suoi articoli con lo pseudonimo di Nellie Bly.

ordinabile a IBS

«Sulle strade della New York del diciannovesimo secolo, nella Londra vittoriana e alla fine nella Ville Lumière, quando la Tour Eiffel svetta per la prima volta nel cielo di Parigi e pericoli mortali – uomini e microbi – incombono a ogni angolo».

The New York Times

 

«Una stupenda rievocazione della Parigi della fine degli anni Ottanta dell’Ottocento. Nellie Bly, prima reporter investigativa americana, è un personaggio impeccabile, forte, brillante e credibile. Con Jules Verne come assistente e Louis Pasteur e Oscar Wilde come compagni di strada».

Barbara D’Amato

l'autore